Altalena nella giungla a Bali: come, dove e quanto costa

Altalena nella giungla a Bali  

Prima di partire per Bali, tra le tante cose che ci avevano affascinato curiosando qui e lì su internet, ce n’è stata una in particolare che ci ha lasciato a bocca aperta. Ci siamo imbattuti in foto e video di un luogo che sembrava semplicemente strepitoso: un’enorme altalena tra due palme con vista sensazionale sulla giungla e immagini di gente che sembra volare sul rigoglioso verde dei paesaggi di Bali. Insomma uno di quei posti che avevamo messo nel mirino già prima della partenza. Trovare informazioni non è stato semplicissimo, ecco il perché di questa mini-guida con tutte le info necessarie per chi ha voglia di provare questa esperienza unica e scattare una foto che certamente potrà candidarsi a copertina del vostro viaggio a Bali.

 

 

Dove si trova?

Innanzitutto è opportuno sapere che ci sono due possibilità: Bali Swing e Zen Hideaway. Distano appena qualche centinaia di metri l’uno dall’altro e si trovano a circa 15 km a nord-ovest di Ubud. Il modo più comodo per raggiungerli è il taxi (una trentina di minuti da Ubud). Bali Swing mette a disposizione anche il servizio di trasferimento da e per il vostro hotel a Ubud al prezzo di 6 dollari a persona. Se siete almeno in due, un taxi BlueBird (da prenotare anche comodamente con l’app MyBlueBird) può essere una buona alternativa: la corsa da Ubud costa intorno ai 6,5€.

 

Come funziona?

Bali Swing è una sorta di mini parco-divertimenti, pensato appositamente per queste altalene con vista sulla giungla. Ce ne sono 3 principali, di diversa altezza, più altre piccole su cui andare anche in coppia. La più alta (per la quale è necessario anche l’utilizzo del’imbragatura) non è consigliata per chi soffre di vertigini ma è la più adatta se avete voglia di provare, almeno per qualche instante, la sensazione di volare con una vista mozzafiato. Il personale è sempre molto attento e disponibile. Non occorre prenotare, ma potete comunque contattatare preventivamente lo staff (anche sulla pagina Facebook).

Nido nella giungla a Bali Swing

Zen Hideaway è invece una struttura ricettiva (costosa!) che offre la possibilità di dondolare nella giungla ai suoi ospiti e anche a persone che non alloggiano nella struttura, ma solo nell’intervallo tra un check-out e un check-in (cioè tra le 12 e le 14). Occorre prenotare o meglio concordare con il proprietario (da contattare tramite il suo profilo Airbinb) data e orario, secondo la disponibilità. Quindi è meglio contattarlo con sufficiente anticipo. È probabilmente un pizzico meno turistico di Bali Swing, ma certamente più scomodo visto i vincoli su date e orari.

Quanto costa?

Bali Swing non è molto economico. L’ingresso costa 35$ e comprende accesso illimitato alle altalene (in alcuni casi c’è da fare un po’ di fila), open bar (soft drink) e pranzo a buffet. Se arrivate fuori orario, potrete rinunciare al pranzo pagando 28$ per l’ingresso.

Zen Hideaway non ha un vero e proprio biglietto di ingresso ma si richiede un contributo di 300000 rupie (circa 19€) a persona. Oltre a dover concordare preventivamente data e orario con il proprietario, la permanenza consentita è di 30 minuti.

Non sarà super low-cost, ma come si fa a rinunciare a questo spettacolo?!?

Altalena nella giungla a Bali: come, dove e quanto costa ultima modifica: 2017-10-23T08:46:26+00:00 da Intrippando

5 thoughts on “Altalena nella giungla a Bali: come, dove e quanto costa

  1. Noi passiamo la vita a dire “quest’anno è Bali” e poi passa sempre all’anno dopo.
    Però questa cosa dell’altalena è una figata p a z z e s c a soprattutto perchè il prezzo è decisamente più modico di quanto ci aspettassimo!

    1. È proprio così, dondolare sulla giungla è davvero una bella sensazione! Non so in quanti altri posti nel mondo si può fare una cosa del genere!

  2. Ciao! ieri ho scritto alla struttura “Zen Hideaway” per avere informazioni riguardo all’utilizzo dell’altalena. Mi è stato detto che d’ora in poi l’altalena sarà usufruibile solo dagli ospiti che pernotteranno lì e non sarà più possibile l’accesso a persone esterne.

    1. Grazie mille per l’aggiornamento! 🙂 Deve essere una novità recente… in ogni caso Zen Hideaway, rispetto a Bali Swing, lasciava un po’ a desiderare per comodità, a meno che appunto non si decida, spendendo un po’ di più, di pernottare lì..

Rispondi