Perché INtripPANDO

Ogni viaggiatore ha almeno due cuori. Quello prima della partenza e quello, ogni volta più grande, che sentirà battere al rientro.

La valigia che porta qualcosa di te; i sorrisi, le voci, gli occhi che brillano e che portano una storia che è tutta da inventare. Il blu del cielo che è sempre diverso ma è sempre cielo. I paesaggi che cambiano, la voglia di portare tutto nel cuore e la voglia di lasciare qualcosa di sé. Ogni viaggio è un pezzo di anima che va e una consapevolezza in più. È la voglia di non tornare più e la coscienza di avere delle radici. È la curiosità di sapere che un’altra vita è possibile e la certezza di non volerla cambiare con nessun’altra. Si può viaggiare per piacere, per raggiungere un amore, per lavoro o semplicemente per perdersi. Si può viaggiare con le parole, con il corpo o anche solo con il cuore. INtripPANDO cercherà di farlo con voi e con il vostro aiuto. Viaggiare è un’esigenza primaria per la quale non è necessario avere un bugdet degno di zio Paperone. Dall’escursione in giornata nei luoghi d’infanzia di nostra nonna all’on the road sperduti per le Ande, dalla tenda in un safari alla gita in pulmino alla scoperta dei sapori locali: solo se trasportati dalla curiosità sarà possibile soddisfare la propria sete di esperienze e si assaporerà la realtà con occhi ogni volta diversi.

Perché INtripPANDO ultima modifica: 2015-10-21T23:34:00+00:00 da Intrippando

2 thoughts on “Perché INtripPANDO

Rispondi