Le 5 meraviglie dell’Albania

Valle di Valbona in Albania  

Elisa e Michelangelo di 2backpack.it hanno esplorato in lungo e in largo l’Albania. Ci consigliano 5 meraviglie, che per i motivi più svariati, sono imperdibili in un tour aldilà dell’Adriatico…

————————-

Durante la prima parte del nostro viaggio a tempo indeterminato siamo andati alla scoperta dei paesi dei Balcani, quella ex Jugoslavia che ora sembra essere sulla bocca di tutti, ma che in tanti conoscono solo per le solite quattro attrazioni turistiche (chi ha detto Dubrovnik?). Tra gli altri abbiamo passato due mesi in Albania, ansiosi di vedere in prima persona il paese che tutte le guide di viaggio scommettono essere la meta turistica del futuro. Quell’Albania che sembra cavalcare velocemente l’onda del progresso economico ma che in realtà vede la ricchezza concentrata nelle mani di pochissimi e che ha una popolazione stremata da stipendi da fame, prezzi che crescono e speranze tarpate da una corruzione che sembra non aver fine. Questa è l’Albania che abbiamo conosciuto viaggiando in lungo e in largo sui suoi furgon (furgoncini privati che sostituiscono un servizio di autobus pubblico praticamente inesistente): una natura dalla bellezza abbacinante calata in un contesto all’apparenza in trasformazione, ma con una popolazione destinata a rimanere al palo ancora per lungo tempo.

Per riflettere sulla situazione del paese attuale abbiamo provato a restituirvi le nostre “5 meraviglie” dall’Albania, scegliendo alcune tappe imprescindibili e aggiungendovi una provocazione finale, sicuramente una meta meno affasciannte, ma più vera, nell’accezione meno simpatica del termine.

Scutari

Da amare perché è la cittadina più viva che ci sia mai capitato di vedere… in Europa e forse anche oltre. A tutte le ore del giorno e della notte ragazzi, famiglie, chiunque per strada e nei locali a godersi le splendide vie del centro storico. Scutari è una tappa imprescindibile anche perché l’omonimo lago è una delle meraviglie dell’intera Albania (e non solo, visto che è sul confine con il Montenegro): affittate una bicicletta in una delle tante guest-house in città e perdetevi sulla stradina che lo costeggia, tra spiaggette deserte, panorami da favola e scalcinati ristoranti in cui un pranzo di pesce costa molto meno di quanto possiate pensare.

Panorama Scutari in Albania

Valle di Valbona

Se siete appassionati di trekking e di camminate in montagna la vostra tappa in Albania del nord dopo Scutari non può che essere Valbona, minuscolo paesino disperso tra le Alpi Albanesi. Già raggiungerlo è un’avventura: 3 ore tra autobus, 3 ore di traghetto sul meraviglioso Lago Koman e poi ancora un mini-bus per arrivare nella rigogliosa Valle di Valbona. Da lì potrete rilassarvi, fare lunghe escursioni in zona e infine intraprendere il percorso di trekking che vi porterà nella Valle di Theth, dopo aver raggiunto il passo che collega le due vallate. 8 ore di cammino immersi nella natura incontaminata.

Berat

Dopo la montagna e prima del mare vi tocca un po’ di… cultura. Il borgo (anzi i borghi, visto che sono due!) antico di Berat è stato inserito dall’Unesco nella lista dei beni Patrimoni dell’Umanità. In questa città dell’entroterra musulmani e cristiani convivono da sempre in pace e l’affastellarsi di moschee e chiese ortodosse, una vicina all’altra ne sono un esempio.
A Berat, inoltre, ci sono alcuni dei migliori ristoranti in cui mangiare cibo tradizionale di tutta l’Albania.

Borgo di Berat in Albania

Dhermi

Con Dhermi arriviamo al sud e in paradiso. Acqua cristalline, spiagge deserte (e se siete in alta stagione, vi basterà cercarle, avrete l’imbarazzo della scelta!) e sviluppo edilizio ancora lungi dall’arrivare. Ma Dhermi è solo una delle tante cittadine che incontrerete da queste parti: cercate Drymades, Himarè, Gjpé… tutti paesini con minuscole calette in cui rifarvi gli occhi. Se cercate il mare più bello d’Europa e volete evitare i costi della Grecia… siete arrivati.

Spiagga di Dhermi in Albania

Durazzo

Nessuno metterebbe Durazzo tra le mete imprescindibili in Albania. Ma noi crediamo che viaggiare significhi soprattutto scoprire e capire il paese che si sta attraversando. E nessun altro posto vi farà capire quello che sta avvenendo da queste parti come Durazzo. Chi parla dell’Albania come una nazione in grande crescita, in cui il PIL vola dell’otto percento l’anno, non c’è mai stato. La ricchezza e l’impressionante sviluppo edilizio sono in mano a pochissime persone, mentre la popolazione ha ancora stipendi da fame e non riesce ad arrivare a fine mese.
Durazzo è lo specchio di tutto questo.

Durazzo in Albania

Le 5 meraviglie dell’Albania ultima modifica: 2017-08-16T13:06:03+00:00 da Intrippando

3 thoughts on “Le 5 meraviglie dell’Albania

Rispondi