A Noi!

A noi  

Alle partenze che hanno il sapore della libertà e della spensieratezza. A quelle che stiamo aspettando e bramando. A chi vi dice di comprare una tv e di appendere al chiodo il vostro zaino  perché è così che si fa. A chi ha dimenticato che l’incanto è lungo la strada e preferisce la pigrizia alla curiosità, il luogo comune alla diversità e la monotonia all’avventura.

A chi mi dice cosa fare, a chi ha sempre la giusta strategia, a chi vuole giudicarmi. Alle definizioni, sbagliate o giuste che siano, che abbiamo cercato, chiesto ed aspettato. E che delle volte non sono arrivate. Nonostante tutto e nonostante tutti. Alle parole che vorresti dire. Scontate, banali e negate per anni. Invidiate da bambine, sofferte da adolescenti e rimpiante da quasi donna. Ai crampi allo stomaco che non passano e a quella sensazione di vuoto che non puoi colmare. Mi avevano detto che ero qualcosa e soprattutto che lo ero per qualcuno. Ma forse l’avevo creduto solo io.

Agli amici che ci portano ancora a bere moscow mule, al primo tuffo in mare che sto aspettando, all’ansia, ai fallimenti, alle cadute, alla forza di rialzarsi anche quando di forza non ne hai più. Alle prove e alla paura di affrontarle. Alle lacrime. Che poi forse sono quelle che non scendono a fare più male.

Alla strada che ci aspetta, ai luoghi che visiteremo e alle persone che incontreremo. Ai ritorni che sogniamo e che nell’attesa non ti fanno chiudere gli occhi. A tutto quello che conquisteremo.

Con i capelli spettinati, lo sguardo alle stelle e il cuore pieno.

A Noi! ultima modifica: 2016-06-22T06:18:37+00:00 da Intrippando

Rispondi