5 cose da sapere su San Francisco

 

Sarà per i telefilm, per quell’aria un po’ europea o per il suo nome quasi “italiano”, San Francisco è una di quelle città che potrebbe confondere. I suoi tranelli però sono facilmente aggirabili. Basta leggere questa breve guida e partire con occhi curiosi.

leoni marini al Pier 39 di San Francisco

1. Lasciate in valigia gli shorts

San Francisco è una delle città più famose della California alla quale i nostri neuroni associano immediatamente occhiali da sole, surfisti col fisico stile Bronzi di Riace, shorts che non lasciano nulla all’immaginazione, palme a perdita d’occhio e spiagge incontaminate. Beh San Francisco non è proprio questo! Posizionata in una penisola tra l’omonima baia e il Pacifico, qua l’oceano mostra il suo lato più indomabile, il vento soffia spesso e le temperature calano.

Dotatevi di cappello, blazer e magari sciarpa o qualsiasi altra cosa che vi tenga caldi. Ma magari lasciate a casa i tanto inflazionati impermeabili-ombrello.

2. Prenotate da casa la visita ad Alcatraz

prigione di Alcatraz a San FranciscoImmersa nella nebbia e nelle correnti dell’oceano Pacifico, l’isola di Alcatraz sembra un’immensa cattedrale gotica.  Prigione di massima sicurezza, celebre per le fughe di Frank Morris e i fratelli John e Clarence Aglin, che scapparono attraverso l’impianto di ventilazione, per poi guidare una zattera fino alla costa dileguandosi come fantasmi tra la nebbia fitta, oggi è terra di nidificazione di diversi uccelli.

Arrivati al Pier33 è possibile imbarcarsi con l’unico tour che vi permetterà di entrare all’interno della prigione. Sono previsti tour giornalieri e notturni al costo di 36$ e 49$ rispettivamente. Unico “neo” scordatevi di fare i biglietti sul posto. I tour all’interno della prigione sono molto richiesti, per questo è necessario prenotare sul sito alcatrazislandticket.com con più di qualche giorno di anticipo.

cable car a San Francisco3. Utilizzate i mezzi di trasporto pubblici

Cable car, bus, metro, bici: a San Francisco non c’è davvero bisogno di noleggiare una macchina!

Salite su un cable car (al prezzo non economico di 8 euro) e fatevi trasportare per le salite e discese di San Francisco. Attraversate in bici l’imponente Golden Gate Bridge e rilassatevi con i colori dell’immenso Golden Gate Park. Passeggiate lungo il Pier e raggiungete i leoni marini che vi aspettano al Pier39.

4. Preparatevi alle contraddizioni

Nella città dove Jack Kerouac esaltò le figure marginali e dove nacque la beat generation a due passi dalla Silicon Valley è normale incontrare i lati estremi della società. Il vagabondaggio è totalmente “normale ed accettato” e gli incontri con gli homeless sono più che comuni. Qualcuno a prima vista potrà apparire bizzarro, ma nessun timore: solo un po’ di allegria in una città che di per sé è molto colorata.

5. Non sottovalutate le “attrazioni minori”

Alzi la mano chi sentendo San Francisco non pensa immediatamente alle Painted Ladies, al Golden Gate Bridge, ad Alcatraz o al Pier39.

Di certo queste attrazioni meritano la vostra attenzione, ma se vi resta tempo, e avete voglia di uscire dai tour più turistici, vi consigliamo il Tea Garden. Alla somma di 7$ (l’ingresso è gratuito dalle 9am alle 10am dal lunedì al venerdì) vi immergerete in un angolo di oriente in occidente. Ninfee, pagode in miniatura, stagni koi e ciliegi in fiore vi terranno compagnia in questa passeggiata rilassante magari sorseggiando del caldo tè giapponese.

giardino giapponese a San Francisco

5 cose da sapere su San Francisco ultima modifica: 2015-11-03T18:21:04+00:00 da Intrippando

6 thoughts on “5 cose da sapere su San Francisco

  1. Che bello questo post, così come i due precedenti che ho letto sulla California! È un mio grande sogno, poter visitare gli Stati Uniti…peccato non aver mai trovato qualcuno con cui farlo. Chissà, magari un giorno partirò da sola tenendo in mente queste vostre “mini-guide” 🙂

    1. Grazie mille! Il viaggio on the road sulla west coast è davvero meraviglioso, forse il più bel viaggio che abbiamo fatto finora. Da fare assolutamente nella vita!

Rispondi